Il Corpo dei Marines dei Paesi Bassi avrà un nuovo tipo di arma: la slitta da combattimento

I Royal Netherlands Marines (RNLMC) sono significativamente diversi dalle loro controparti in altri paesi, e presto avranno un'altra differenza unica: unità equipaggiate con speciali slitte "da combattimento".

Le slitte sono apparse per un motivo: RNLMC si sta preparando a combattere nelle condizioni climatiche più difficili, inclusa la regione artica, dove una slitta con una mitragliatrice installata sarà molto utile. La "prima" della slitta da combattimento dovrebbe aver luogo durante la prossima esercitazione della NATO in Norvegia.

In tempo di guerra, il Corpo dei Marines olandese, che conta 2.300 combattenti, sarà schierato lì per coprire il fianco settentrionale della NATO al confine con la Russia. Le slitte in questo caso serviranno come mezzo per trasportare le proprietà dei marines: attrezzature, carburante, tende.

Il comando RNLMC ha acquisito diversi tipi di slitte nordiche, solitamente trasportate da sciatori, cani da slitta e cervi. Parliamo di slitte lunghe 135, 150 e 170 cm, progettate per il trasporto di personale e attrezzature.

La slitta modificata avrà un supporto per una mitragliatrice da 7, 62 mm. Dai combattenti dotati di slitte si formeranno subunità simili a compagnie o squadroni. La slitta sarà molto probabilmente trainata dagli sciatori a causa della mancanza di renne all'RNLMC. Non è esclusa anche l'opzione di traino con l'aiuto di un veicolo fuoristrada svedese cingolato non blindato BV-206, che è in servizio con le unità di montagna e artiche dell'esercito americano.