La startup lituana AKO Trike ha creato un prototipo del futuro trike elettrico

La startup lituana AKO Trike ha presentato il secondo prototipo del suo trike elettrico a due posti, oltre a un rendering al computer di come sarà alla fine.

Il primo prototipo del trike era un telaio "nudo" simile a un buggy con un telaio. Il primo test drive si è svolto nell'ottobre dello scorso anno. Il 12 maggio si è svolto il collaudo del secondo prototipo, durante il quale è stato verificato il motore elettrico.

Infine, verrà creata una cabina robusta, dall'aspetto futuristico con una buona visibilità per conducente e passeggero. Il sedile del passeggero sarà dietro il conducente. In caso di incidente sono presenti airbag frontali e laterali e cinture di sicurezza a quattro punti. C'è anche un vano bagagli. La corsa è dotata di un meccanismo anti-ribaltamento brevettato quando inclinata fino a 30 gradi.

Il motore è alimentato da un pacco batterie progettato per 300 chilometri e una ricarica rapida. Il motore da 140 kW è in grado di accelerare il trike a 240 km / h, ma la versione di serie avrà una velocità massima inferiore.

La corsa sarà classificata come un veicolo a tutti gli effetti, pertanto per utilizzarla è necessaria la patente di guida. L'inizio della campagna di crowdfunding per promuoverlo è previsto per settembre-ottobre.