Il drone passeggero Surefly fa il primo volo

Workhorse ha presentato per la prima volta la sua versione del taxi volante senza pilota Surefly al Paris Air Show lo scorso giugno. E ora, solo un anno dopo, è avvenuto il suo primo volo con un passeggero a bordo.

L'azienda in precedenza ha guadagnato fama per lo sviluppo di un'intera linea di veicoli elettrici: pickup, camion e furgoni speciali, dal tetto dei quali vengono lanciati i droni.

Una delle caratteristiche del drone passeggeri Surefly è la capacità di funzionare utilizzando una combinazione di gasolio ed elettricità per alimentare otto motori controrotanti, consentendogli di trasportare un carico utile di 180 kg su distanze fino a 110 km.

Per comprendere i vantaggi di un taxi volante, è necessario immaginare un enorme ingorgo in una metropoli frenetica.

A gennaio, Surefly ha ricevuto un certificato di aeronavigabilità dalla Federal Aviation Administration, che ha permesso agli sviluppatori di condurre voli di prova sugli Stati Uniti. Sfortunatamente, il primo volo dimostrativo al CES non è avvenuto a causa delle difficili condizioni meteorologiche.