Drone Omnicopter: nessuna macchina nella storia ha volato così

Se monti una retroilluminazione su questo dispositivo e mostri il volo a uno spettatore inesperto di notte, le associazioni con gli UFO sono quasi garantite. L'unica cosa che tradisce l'origine terrestre dell'omnicottero è la sua bassa velocità, ma questo velivolo può muoversi nello spazio esattamente come siamo abituati a descrivere "dischi alieni". Presumibilmente violare tutte le leggi fisiche.

La portanza dell'omnicopter è fornita da otto tipici motori con eliche, ma differisce dai multicotteri convenzionali per il principio della loro posizione. Non su uno o più piani orizzontali, ma ciascuno con il proprio angolo. In parole povere, i motori guardano "in tutte le direzioni del mondo", il che consente all'auto di volare ovunque e in qualsiasi momento.

Non ha fronte e retro, sopra e sotto, l'omnicopter può ruotare nello spazio a tuo piacimento, senza perdere stabilità. Quando un drone convenzionale fa manovrare un aereo o un elicottero per raggiungere un dato punto, l'omnicopter semplicemente gira il lato destro e si sposta alla distanza richiesta nello spazio. La velocità di volo non è elevata, ma ciò è più che compensato dalla precisione del movimento e dal basso consumo di carburante. E l'omnicopter ha semplicemente bisogno di meno spazio libero per funzionare.

Affinché il robot stesso non si confonda su dove e come vola, gli sviluppatori hanno creato un sofisticato algoritmo per calcolare la traiettoria e prendere una decisione. Il sistema costruisce fino a 500.000 percorsi diversi per ogni attività di routine del tipo "vola da A a B" per selezionare l'unico ottimale. Questo è un processo dinamico: mentre la telecamera segue la traiettoria della palla, la macchina calcola dove e in quale posizione deve essere per prenderla. Nell'esperimento, ci sono voluti solo 20 millisecondi.

Gli omnicotteri sono un concetto rivoluzionario e sperimentale con un potenziale incredibile. In primo luogo, non è più una piattaforma volante che trasporta semplicemente alcune apparecchiature, ma un'unità per una varietà di interazioni con l'ambiente. In secondo luogo, l'omnicottero si infilerà in qualsiasi labirinto, sia che si tratti di grotte su Marte o del complesso di comunicazioni dell'impianto automatico del futuro. Un drone costruito per funzionare in modo efficiente in spazi 3D chiusi è quasi l'unità di lavoro ideale di domani. E sì, non sarà difficile appendere un'arma su di esso.