Tuta di emergenza per test militari statunitensi per equipaggi di sottomarini nucleari

Poche persone pensano che i sottomarini nucleari, l'apice del pensiero tecnologico, siano essenzialmente azionati da un motore a vapore, per il quale un reattore nucleare fa bollire l'acqua. Non è difficile immaginare quali potrebbero essere le conseguenze se tutto questo vapore a seguito di un incidente finisse all'interno degli alloggi. In questo caso, la squadra di emergenza non può fare a meno di tute speciali resistenti al calore.

Il Naval Systems Center della US Navy sta collaborando con il Garment Textile Research Center della Marina per testare una nuova tuta protettiva che fornirà protezione dalle ustioni durante la riparazione dei sistemi a vapore di emergenza.

Il set include una tuta, stivali, guanti spessi, una maschera e un serbatoio d'aria. Ci vogliono poco più di due minuti per indossarlo. Durante la creazione della tuta, gli sviluppatori hanno tenuto conto il più possibile dei desideri dei marinai. Rispetto ai modelli esistenti, la tuta è più leggera di 4 kg, più comoda da indossare e offre la mobilità necessaria.

Il cilindro dell'aria si trova all'esterno, il che consente di ricaricarlo o sostituirlo rapidamente. Il kit viene fornito con impacchi di gel per mantenerlo fresco.

Un altro know-how sono i guanti. Invece di guanti con mobilità limitata (sul modello attuale), la nuova tuta ha guanti a tre dita che ricordano un artiglio di granchio. Questa configurazione consente di utilizzare strumenti, controlli e salire le scale e un panno nel palmo della mano può essere utilizzato per rimuovere la condensa dalla visiera.