La Scozia costruisce la più grande centrale di marea da 398 MW

In Scozia, il progetto MeyGen è stato implementato con successo per distribuire centinaia di generatori di marea sottomarini con una capacità di 1, 5 MW ciascuno. Il progetto dovrebbe concludersi nel 2020 collegando la centrale elettrica alla rete elettrica del Regno Unito.

Sono già state prodotte quattro enormi turbine: tre generatori realizzati da Andritz Hydro Hammerfest e uno da Atlantis Resources. Ogni generatore pesa circa 200 tonnellate. Attualmente sono assemblati sul lungomare del Niggu Energy Park, da dove verranno presto consegnati in fondo al mare dalla nave specializzata Neptune.

Esternamente, i generatori di marea, grazie al design a tre pale, hanno molto in comune con le turbine eoliche. Tuttavia, la dimensione delle pale sottomarine è significativamente inferiore a quella delle turbine eoliche, che è associata a un ambiente acquatico più denso. Le turbine sono dotate di un meccanismo girevole che consente alle pale di ruotare di 180 gradi, rispondendo così alle mutevoli correnti sottomarine.

L'installazione delle prime quattro turbine segnerà l'inizio di un imponente progetto per l'installazione di 269 turbine con una capacità combinata di 398 MW, che alimenteranno circa 175.000 case del Regno Unito.