I missili Tomahawk modificati iniziarono a volare con il carburante di mais

Uno dei principali centri di ricerca sulla difesa degli Stati Uniti, il Los Alamos National Laboratory (LALN), ha sviluppato un sostituto del carburante tradizionale per i missili da crociera Tomahawk. È fatto sulla base di crusca di mais.

I tomahawk sono il tipo più numeroso di missili da crociera nell'arsenale militare degli Stati Uniti e sono in uso dagli anni '70. Basti pensare che sono armati con 145 navi della Marina americana, per un totale di circa 4.000 missili da crociera.

I Tomahawk sono alimentati da motori a turbogetto Williams International F415 alimentati da idrocarburi JP-10. Al contrario, il nuovo biocarburante non richiede l'uso di acidi aggressivi nel processo di produzione, il che lo rende ecologico.

Il carburante è costituito da un sottoprodotto derivante dalla produzione di etanolo dal mais. Per la cronaca, gli agricoltori americani piantano 90 milioni di acri di mais ogni anno. (36, 5 milioni di ettari), che viene poi utilizzato per produrre una varietà di materie prime, dallo sciroppo di mais all'alimentazione del bestiame. Secondo LALN, la sostituzione del JP-10 con i biocarburanti ridurrà i costi di produzione del 50% e creerà migliaia di nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti.