I ladri in Paraguay hanno scambiato 42 fucili della polizia con manichini giocattolo

In un deposito di armi della polizia nella città paraguaiana di Capiate, non lontano dalla capitale del paese, Asuncion, un audit ha rivelato il furto di 42 fucili d'assalto FN FAL. Allo stesso tempo, i rapitori, per nascondere il loro crimine, hanno inserito le loro copie esatte - manichini di legno e plastica - nell'arsenale, che ha permesso agli aggressori di rimanere a lungo nell'ombra.

La dirigenza della polizia paraguaiana ha lanciato l'allarme solo dopo che i fucili rubati per un prezzo fino a 10.000 dollari hanno iniziato a "affiorare" uno dopo l'altro sul mercato nero. Come risultato dell'inventario, è stato rivelato il furto.

È attualmente in corso un'indagine. Si presume che parte dell'arsenale saccheggiato possa finire in Argentina e in parte in Brasile, dove armi illegali, importate illegalmente dal Paraguay, sono state sequestrate più di una volta.

È appena il caso di dire che i vertici della polizia paraguaiana dopo l'incidente hanno tratto gravi conclusioni: finora nessuno è stato arrestato a causa dello stato di emergenza. Finora tutto si è limitato alla rimozione dall'incarico del capo della sfortunata armeria.

Uno dei manichini