La US Navy ha adottato la portaerei più costosa del mondo

Per tradizione, la nuova portaerei prende il nome da uno dei presidenti degli Stati Uniti, Gerald R. Ford. È troppo presto per parlare delle capacità di combattimento della nave, ma ciò nonostante ha battuto un record: è costata ai contribuenti americani 13 miliardi di dollari. La costruzione della portaerei è durata tre anni. L'appaltatore era Huntington Ingalls Industries.

La leadership del Pentagono ha annunciato che sarà lanciato in funzione tra altri tre anni. Tutto questo tempo verrà speso per testare sistemi di combattimento e ingegneria e addestrare l'equipaggio.

Le portaerei di questa classe finiranno per sostituire i loro predecessori obsoleti: le navi della classe Nimitz. Rispetto a loro, le nuove portaerei avranno maggiori capacità tecniche. In particolare, il Gerald R. Ford avrà un sistema di controllo migliorato, una centrale nucleare e un ponte di atterraggio più grande.

Diventerà presto una buona tradizione per gli sviluppatori americani di equipaggiamento militare superare più volte le stime pre-pianificate. Ad esempio, l'ultimo jet da combattimento americano F-35, secondo gli esperti locali, sarebbe più economico se fosse realizzato interamente in oro massiccio. In effetti, con il costo di sviluppo pianificato di $ 224 miliardi, ora ha superato i 1.3 trilioni.