Nuovi missili per il complesso Buk-M3: i Magnifici Sei

Nella famiglia dei sistemi missilistici antiaerei - un altro rifornimento. Il generale Alexander Leonov, capo delle forze di difesa aerea delle forze di terra, ha appena presentato una novità: un missile per il moderno complesso mobile Buk-M3.

Secondo Leonov, il complesso supererà tutti i suoi predecessori in termini di componenti tecnici, potenza di fuoco e affidabilità. L'elemento principale che colpisce: il missile antiaereo è diventato più piccolo, più lucido, ma allo stesso tempo colpirà i bersagli in modo molto più accurato ea una distanza maggiore.

Gli sviluppatori del complesso hanno imballato i missili in contenitori e hanno aumentato il loro numero di 2 prodotti rispetto alle modifiche precedenti. Ora il potenziale nemico aereo non ha praticamente alcuna possibilità di successo contro questo "magnifico sei". La versione a sei canali aumenta l'efficienza del fuoco di una volta e mezza.

Si prevede che il nuovo complesso entrerà a far parte dei ranghi della difesa aerea militare nei prossimi anni.