Il designer Christie Wolff costruisce una casa degli hobbit

Da quasi un anno, la designer, stilista ed esperta di piccole case Christie Wolf ha costruito la sua "Contea di Shire", composta da tre case indipendenti - una replica quasi esatta dell'abitazione degli hobbit, creata dalla fantasia di John Tolkien, autore dei romanzi di fama mondiale Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit. ...

Le cabine si trovano su un terreno di 2, 2 ettari nelle vicinanze del Lago Chelan, Washington. Come nel libro, sono "costruiti" nel fianco della montagna e sono quasi invisibili ai passanti. Per entrare in casa attraverso una porta di legno rotonda ricavata da un frammento di un avvolgicavo, il visitatore dovrà attraversare un piccolo giardino, aggirando il cancello.

La superficie dei locali è di 26, 7 mq. metri. Ha una camera da letto, cucina, soggiorno e bagno. Il design degli interni ricorda una falegnameria hobbit, come dimostrano i pavimenti in legno, l'illuminazione, il banco da lavoro e gli strumenti per la lavorazione del legno.

Le case degli hobbit sono completamente autonome. Ricevono l'elettricità da tre pannelli solari da 100 watt, un inverter e batterie da 6 volt. L'acqua nell'abitazione proviene da una vicina torre dell'acqua e la fogna viene scaricata in una fossa settica. L'acqua della doccia, del lavandino e della vasca viene filtrata e quindi utilizzata per irrigare il prato. Un camino a gas è installato nel soggiorno per il riscaldamento.

Come assicura Christina, le case, tenendo conto della loro posizione sul fianco della montagna, sono realizzate con un ampio margine di sicurezza. Hanno isolamento acustico, impermeabilità e drenaggio affidabili. Ma soprattutto, sono molto comodi. A partire da marzo 2016, le case degli hobbit inizieranno ad essere affittate.