Uralvagonzavod ha sviluppato un'autopompa antincendio SPM per l'estinzione dei depositi di munizioni

Gli incendi nei magazzini militari in cui sono immagazzinate le munizioni rappresentano un pericolo particolare e sono particolarmente difficili da affrontare. In genere, i vigili del fuoco devono attendere diversi giorni prima che le esplosioni di munizioni cessino. SPM - un'autopompa antincendio dedicata colma questa grave lacuna.

SPM può essere giustamente definito un carro armato antincendio. E non è sorprendente, dal momento che è stato sviluppato dai progettisti di Uralvagonzavod, il principale produttore di carri armati russi. Durante la sua creazione, sono state utilizzate unità e assemblaggi dei famosi T-72 e T-80.

L'equipaggio SPM può rilevare i centri antincendio in tre modi: visivamente attraverso speciali occhiali resistenti al calore a prova di proiettile, utilizzando 4 videocamere a tutto tondo e due termocamere.

La vernice ignifuga "Terma" protegge il corpo dal surriscaldamento per due ore, grazie alla sua proprietà unica - di aumentare se riscaldato in volume decine di volte con la formazione di schiuma non combustibile a bassa conduttività termica.

L'equipaggio di tre persone è dotato di indumenti protettivi che proteggono da molti fattori dannosi. In caso di rottura delle munizioni, l'SPM è protetto in modo affidabile da schermi antiframmentazione corazzati in grado di resistere alla detonazione di un proiettile da 152 mm.

Inoltre, SPM, grazie alle apparecchiature di ingegneria, può eliminare i detriti e creare strisce mineralizzate. In una situazione estrema, quando l'equipaggio non può essere all'interno dell'auto, viene fornito il telecomando.

La vasca antincendio pesa circa 60 tonnellate ed è provvista di una fornitura di liquidi estinguenti per 25 metri cubi, che, tramite una potente pompa centrifuga, possono essere lanciati nel fuoco da una distanza di 100 metri.