L'intuizione è il tuo migliore amico sulla strada del successo.

Oggi esamineremo un argomento piuttosto delicato. Quanto è già stato scritto e ancora di più detto sull'intuizione. Quante controversie e discussioni ci sono state, ci sono e ci saranno su questo. E ogni persona, in virtù della sua conoscenza del mondo che lo circonda, percepisce l'intuizione a modo suo. Ma oggi non considereremo le questioni dell'esistenza o della mancanza di intuizione negli esseri umani e non entreremo nella definizione esatta di questo concetto. L'obiettivo principale dell'articolo di oggi è aiutarti a imparare come usare il tuo istinto o intuizione per raggiungere tutti gli obiettivi della tua vita.

Così. Come pensi che la maggior parte delle persone che vivono oggi pensi e agisca? Giusto. Logicamente. Cioè, procedono solo da relazioni causali. E questo è assolutamente corretto. Ma c'è una cosa qui. In modo logico, puoi solo pensare e prendere decisioni solo per le cose ovvie che sai esistere al giorno d'oggi. Cioè, puoi prendere una decisione con la tua mente solo quando hai tutti i fatti necessari. Bene, se prendi una decisione, ad esempio, di smettere e iniziare a creare la tua attività o, al contrario, abbandoni un'attività molto redditizia, non puoi essere guidato esclusivamente dalle leggi della logica. La tua mente non può sapere se puoi creare o meno la tua attività di successo. Oppure la tua mente non sarà mai in grado di presumere che un'attività redditizia, da cui per qualche motivo incomprensibilmente rifiutato a tutti, dopo un po 'abbia portato quanti problemi a tutti i suoi partecipanti.

Cioè, la tua intuizione sa sempre molto di più della tua mente, poiché può guardare al futuro per un tempo illimitato e vedere tutti i possibili scenari per lo sviluppo degli eventi. L'intuizione è un organo naturale di percezione del mondo esterno e di interazione con esso per ogni persona normale. Così come il tatto, il fascino, l'udito, la vista, ecc. E che ce ne rendiamo conto o no, usiamo questa sensazione ogni giorno, quando, prima di prendere la decisione di cui abbiamo bisogno, ascoltiamo i nostri sentimenti interiori per un po '.

Ad esempio, sono per natura una persona con un modo prevalentemente intuitivo di percepire il mondo esterno e prendo sempre decisioni difficili solo intuitivamente. Molto spesso ho fatto tali azioni che non rientravano nel quadro del buon senso, e tutti intorno a me con sconcerto e incomprensione volteggiavano le dita alle tempie. E solo dopo un certo tempo, tutto è andato a posto e ho ricevuto dividendi dalle mie decisioni apparentemente incomprensibili per la mente umana. E quelli che ridevano della mia scelta ora alzarono le spalle sorpresi e non smisero di farmi la domanda, come in quella situazione potevo sapere che era necessario agire in questo modo.

E a volte era esattamente l'opposto. Ho rifiutato un'offerta apparentemente vincente e redditizia, perché non sentivo dentro di me che quella fosse davvero la mia strada. E ancora, non tutti lo hanno capito, poiché hanno cercato di ragionare solo con l'aiuto della loro logica. Cioè, hanno detto, se questo ora promette benefici, allora perché rifiuti? Ma quando ho preso una decisione, ho usato il mio istinto interiore, che mi ha detto che non dovevo accettare questa offerta. E, naturalmente, dopo un po 'mi sono convinto di nuovo della correttezza della mia scelta, e quelli intorno a me hanno di nuovo alzato le spalle perplessi.

Posso anticipare le tue osservazioni sul fatto che molto spesso una persona prende una decisione intuitivamente, tutto dentro di lui grida direttamente "sì" alla decisione appena presa, e poi si scopre che la scelta è stata completamente sbagliata e ha portato al fallimento e alla delusione. Ci possono essere diversi motivi per questa situazione. Ma l'intuizione in una situazione del genere non ha nulla a che fare con questo.

In primo luogo, le tue convinzioni negative e i tuoi blocchi limitanti possono svolgere un ruolo importante qui. Se hai un atteggiamento negativo nei confronti della vita e delle persone, se non credi in te stesso e nei tuoi punti di forza, o hai un grande senso di colpa, allora puoi accettare i messaggi della tua intuizione esattamente l'opposto.

Da un lato, dici che vuoi qualcosa. D'altra parte, il tuo subconscio sta urlando a squarciagola che non sei capace di niente e le tue mani stanno crescendo fuori dal posto sbagliato. Poiché la voce del subconscio suona da molti, molti anni e hai pensato al tuo desiderio solo da pochi giorni, non sorprende che tu scelga proprio il percorso che ti dimostrerà che sei un fallimento.

Cioè, più negatività, paure e dubbi hai, più è probabile che, agendo in modo intuitivo, prendi una decisione completamente opposta alle tue migliori aspettative.

La seconda possibile ragione per un processo decisionale infruttuoso può essere la fissazione sull'obiettivo, il desiderio di ottenerlo a tutti i costi. Quindi la tua eccessiva pignoleria e tensione ti impediranno anche di prendere la decisione giusta.

Abbiamo capito cosa ci impedisce di riconoscere correttamente i messaggi dal futuro. Ma ciò che le nostre azioni possono, al contrario, contribuiscono alle condizioni più favorevoli per il lavoro della nostra intuizione. E tali azioni esistono. È rilassamento, flessibilità e fiducia nei processi vitali.

Quando siamo in uno stato rilassato, il nostro ricetrasmettitore intuitivo funziona alla massima potenza e senza interferenze. Cioè, siamo fiduciosi in noi stessi e nei nostri punti di forza, sappiamo che andrà tutto bene e questo dà una spinta all'intuizione, che in una situazione del genere porterà le informazioni più veritiere e accurate alla nostra coscienza.

Quando siamo flessibili, cambiando facilmente i nostri piani e la direzione di viaggio, ci permette di seguire il flusso nella direzione più favorevole. Non tutte le persone possono abbandonare il loro piano quando incontrano un ostacolo che è un messaggio dal futuro. Nella maggior parte dei casi, una persona inizia a provare a superare l'ostacolo con la testa, dimostrando a tutti ea tutto ciò che è il capo in casa. Certo, nessuno sostiene che una persona sia il padrone della sua vita, ma allo stesso tempo, devi anche avere la capacità di vedere e ascoltare almeno a volte te stesso e il mondo che ti circonda, e non sempre andare avanti come un Toro.

E infine, devi fidarti della vita e di tutti i suoi processi. Se ti fidi, vinci sempre chi non si fida e dubita. L'Universo è sempre e in tutto abbondante e gentile con ciascuno di noi. E non fidandoci e chiudendoci da esso, creiamo noi stessi problemi, che poi superiamo con grande piacere e diligenza.

Per chiarezza, vorrei raccontarvi come utilizzo l'intuizione nella mia vita di tutti i giorni.

Ogni mattina, per 1-2 ore, faccio una passeggiata all'aria aperta (ovviamente, per questo devi avere tempo libero). In questo momento, cerco di non pensare a niente. Cammino e basta (puoi, ovviamente, sostituire il camminare con la meditazione, ma una passeggiata all'aria aperta è molto più piacevole e più salutare). Dopo 10-15 minuti di cammino, quando mi rilasso completamente e mi sintonizzo, vari pensieri, idee, opzioni per risolvere i miei vari problemi iniziano a venire da me. E voglio dirti che vengono questi pensieri e idee che, con il lavoro più intenso, non sarebbero mai apparsi nella mia vita. Cioè, rilassandomi ed entrando in una parvenza di uno stato meditativo, comincio a ricevere informazioni direttamente dal mio subconscio e dall'intuizione. Allo stesso tempo, la coscienza lavora solo per ricevere e memorizzare le informazioni ricevute.

Non mi vanterò, dirò solo che quasi ogni giorno in un momento simile arrivano tali pensieri, grazie ai quali raddoppio il mio reddito al giorno, mi sbarazzo di qualsiasi malattia, anche cronica in un paio d'ore, ne risolvo qualsiasi, anche il problemi di vita più difficili. E tutto questo senza sforzo e fatica.

Qui è opportuno citare come esempio il detto "la pigrizia è il motore del progresso". Una persona che lavora dalla mattina alla sera e non presta attenzione alla sua voce interiore, nella migliore delle ipotesi, si guadagnerà il rispetto dei suoi genitori e il titolo di maniaco del lavoro onorario e meritato.

Una persona che lavora di meno, ma si sente e si ascolta di più, può essere conosciuta nel suo ambiente come una persona fortunata o fortunata, che non capisce agli altri perché tutto funziona per cui non si impegnerà.

Il maniaco del lavoro aderisce al principio che più lavoro e più duramente, più otterrò. E il fortunato: "Preferisco pensarci per qualche ora, ma poi farò un'azione a cui un maniaco del lavoro non penserebbe mai in vita sua".

Il fortunato vincerà sempre, poiché usa il suo intuito e colpisce sempre dritto al punto con la sua unica azione. Lavora sempre di meno e ottiene di più. Mentre un maniaco del lavoro scava "da qui alla sera", non guardandosi intorno e non ascoltando i suoi sentimenti. Possiamo anche dire che il maniaco del lavoro è l'incapacità di pensare, analizzare, prendere le giuste decisioni e ascoltare la tua intuizione. Un maniaco del lavoro, in linea di principio, può diventare una persona ricca e di successo. Ma gli sarà dato da tali sforzi che sicuramente non ne trarrà mai gioia e piacere.

È molto, molto facile usare i servizi della tua intuizione. Se hai fiducia nel tuo atteggiamento positivo e credi in te stesso e nella tua forza, allora per prendere la decisione giusta devi solo rilassarti e ascoltare te stesso, che tu lo voglia o no. Se vuoi, vai avanti, la tua anima lavora sempre in tandem con l'intuizione. Se senti sfiducia o dubbi su una decisione che hai preso, sentiti libero di rifiutarla. E ti sarà più utile e la tua intuizione sarà più piacevole.

L'autore dell'articolo: Alexander Konelsky