Trovato un batterio trasforma un composto chimico in oro

Trovato un batterio converte un composto chimico in oro. Proprio di recente, è stato pubblicato un articolo su una delle riviste scientifiche secondo cui gli scienziati hanno scoperto un batterio in grado di "lavorare con una pietra filosofale". Si trasforma in oro un composto chimico tossico che si trova in natura Secondo il Daily Mail, il batterio Cupriavidus metallidurans può vivere in un ambiente con un alto contenuto di cloruro d'oro. Inoltre, i batteri riciclano il cloruro per produrre pepite d'oro.

"Alchemy from Microbiology" - così ha definito i suoi lavori il docente di microbiologia e genetica molecolare Kazem Kashefi (Università del Michigan). Il suo coautore, Adam Brown, insegna in un corso di arti elettroniche e media interattivi.

"Quello che stiamo facendo è l'alchimia microbica, la trasformazione di materiali privi di valore in metallo prezioso", ha detto Kashefi. Imitando il processo che si verifica in natura, i batteri hanno trasformato le tossine in una pepita d'oro proprio di fronte al pubblico stupito.