Fatti interessanti sulla cavia

La cavia è stata addomesticata dagli indiani Inca peruviani, che la allevavano per la carne: ha il sapore di un maiale, quindi l'animale è stato chiamato maiale. I piatti di cavia si possono ancora trovare nei ristoranti in Perù ed Ecuador. Durante il tempo degli Incas, erano anche animali sacrificali per i poveri, incapaci di acquistare un animale più grande. Un uomo ricco ha donato un lama e un povero ha donato un roditore.

Nel XVI secolo, i maiali furono portati in Europa, dove iniziarono a essere chiamati porcellini d'India (cioè portati dall'estero). All'inizio erano considerati una rarità costosa; in Inghilterra un animale valeva un'intera ghinea.

Gli animali si nutrono di cibo vegetale, vivono fino a 15 anni. Diventano sessualmente maturi 50 giorni dopo la nascita e iniziano a riprodursi. Lo fanno tutto l'anno. Si schiudono cuccioli per circa 65-70 giorni. Nascono da uno a quattro bambini.

I porcellini d'India hanno un olfatto ben sviluppato, che li aiuta a riconoscere le persone nel loro gruppo. Gli animali sono sensibili al colore e possono percepire suoni molto acuti.

La maggior parte delle volte, la cavia è sveglia e dorme solo poche volte al giorno per 8-10 minuti. Le cavie vivono nelle tane in piccoli gruppi di 5-15 animali. Attivo di notte e al tramonto. Si danno segnali l'un l'altro con un fischio.

I porcellini d'India sono erbivori, quindi i prodotti animali (compreso il latte) non dovrebbero essere dati loro. Le cavie adulte non metabolizzano il lattosio, che può causare disturbi digestivi.

Le cavie mangiano i loro escrementi. Le vitamine dei gruppi B e K vengono assimilate da loro solo dopo ripetuti passaggi attraverso il tratto digestivo. Pertanto, mangiare gli escrementi è necessario affinché i maiali siano sani.