Fatti interessanti sulle vene varicose

Le vene varicose prendono il nome dalla parola latina varix (nodo). I sintomi principali: espansione nodulare in alcune aree dei vasi. Probabilità della malattia: uomini -10-20%, donne - circa il 30%.

Nel I secolo d.C. Fvrelius Cornelius Celsus definì i principi del trattamento delle ulcere trofiche venose: propose di bendare o bruciare le vene adatte all'ulcera e chiudere l'ulcera stessa con un cerotto di calce o una benda di lino. Nel II secolo, Galeno sviluppò un metodo per distruggere le vene varicose con ganci speciali.

Le calze a compressione diffuse oggi sono state inventate alla fine del XVII secolo. Dobbiamo il loro aspetto al sergente chirurgo del re britannico Carlo II Wiseman. Immaginò che la vasodilatazione potesse essere causata da un'insufficienza delle valvole venose e iniziò a prescrivere ai pazienti che indossavano una calza miracolosa.

Sembrerebbe impossibile imparare qualcosa di nuovo sulle vene varicose - così tanto è stato scritto e riscritto al riguardo. Tuttavia, è stato possibile portare alla luce qualcosa su questa malattia, sconosciuto alla maggior parte dei lettori. Ebbene, chi l'avrebbe mai pensato

Lo sviluppo delle vene varicose nei nostri concittadini è stato influenzato dalla modernizzazione dei servizi igienici, vale a dire da un aumento della loro altezza allo standard europeo (40 cm). E cosa, dici? E il fatto che ora, durante un processo noto, dobbiamo includere nel lavoro i muscoli addominali, a seguito del quale sale prima la pressione intra-addominale e poi quella venosa, provocando l'espansione delle vene delle gambe.

Le donne soffrono di questa malattia 3 volte più spesso degli uomini. Si ritiene che la gravidanza sia la causa di tutto, durante il quale il volume del sangue circolante aumenta e l'utero allargato preme sulle vene retroperitoneali. Ma i risultati della ricerca indicano che l'incidenza delle vene varicose aumenta solo durante la seconda e le successive gravidanze. È interessante notare che i primi segni della malattia compaiono nel primo trimestre, quando non vi è ancora alcun segno di un aumento significativo dell'utero o di un forte aumento del volume di sangue circolante.

Lo sviluppo delle vene varicose è notevolmente influenzato dallo stile di vita. Le navi sono controindicate per carichi statici prolungati con sollevamento di carichi pesanti e permanenza immobile in posizione eretta o seduta. A proposito, nei paesi asiatici, le vene varicose sono più spesso preoccupate non dai fan delle stuoie tradizionali, ma dalle sedie e poltrone europee.

I corsetti aumentano la pressione intrauterina (e quindi contribuiscono allo sviluppo delle vene varicose). Altre "cose ​​femminili" come modellare la biancheria intima influiscono anche sulla salute e sulla bellezza delle nostre gambe: comprimono le vene e interrompono il normale flusso sanguigno. I fattori di rischio includono indossare indumenti stretti (compresi i tuoi jeans slip-on preferiti) e scarpe con i tacchi alti.

L'obesità è un innegabile fattore di rischio. Per non avviare il meccanismo delle vene varicose, gli esperti offrono persino una dieta speciale. Si consiglia di iniziare il pasto con un'insalata di cavolo cappuccio, carote e peperoncino con aneto e prezzemolo, condita con olio vegetale e succo di limone. Questo piatto rafforza le pareti dei vasi sanguigni e migliora la funzione intestinale. Lo spezzatino di verdure è adatto come contorno leggero; invece di dessert - frutta ricca di vitamine, microelementi e fibre. Si consiglia anche di bere il tè verde. Una condizione importante è l'assunzione limitata di sale, poiché una quantità eccessiva di NaCl impedisce l'escrezione di liquidi e contribuisce alla formazione di edema.

In caso di problemi con i vasi sanguigni, non è consigliabile giocare a tennis, bodybuilding, sollevamento pesi, perché durante l'allenamento la pressione venosa aumenta, il tono vascolare diminuisce, il che porta al ristagno di sangue nelle vene delle gambe. Il nuoto e l'acquagym sono considerati utili.

Il gruppo a rischio per le vene varicose comprende persone che spesso volano su aeroplani. La posizione scomoda prolungata e la mancanza di movimento rallentano la circolazione sanguigna e l'aria secca e le libagioni durante il volo contribuiscono alla disidratazione e all'ispessimento del sangue. Questo problema è stato distrutto dalla sindrome della classe economica. Le sue compresse di aspirina, che prevengono la formazione di coaguli di sangue, l'uso di una grande quantità di liquido - acqua naturale, tè verde al limone, calze compressive e comode pantofole che non interferiscono con la normale circolazione sanguigna aiuteranno a risolverla parzialmente.

Alcune procedure cosmetiche popolari che stimolano la fragilità dei vasi sanguigni non sono raccomandate per le donne inclini alle vene varicose: endermologia (GPL), impacchi caldi, massaggi dimagranti aggressivi. Devi anche fare attenzione quando scegli il tuo metodo di rimozione dei peli. È meglio non usare epilatori elettrici e cere calde.

Un ottimo agente profilattico sono i collant dimagranti. Devono essere indossati tutto il giorno, ma indossati la mattina a letto (il corpo deve essere in posizione orizzontale). È necessario acquistare tali collant nelle farmacie.

I rimedi erboristici più conosciuti ed efficaci per combattere le vene varicose sono l'ippocastano, la verbena e l'erba del sonno. L'equiseto, l'erba polmonare medicinale e il dente di leone rafforzano i vasi sanguigni; migliorare la circolazione sanguigna e ridurre la coagulazione del sangue trifoglio dolce, toadflax, olmaria, lampone, peonia e radice di badan, foglie di olivello spinoso e corteccia di quercia alleviano l'infiammazione. Nella medicina popolare sono popolari tintura di noce moscata, aglio, fichi, aceto di mele, pomodori, lozioni di patate e impacchi di miele.

È interessante notare che le emorroidi sono una delle forme di varricosi, solo che questa volta non nelle gambe, ma nel luogo da cui crescono.

L'abitudine di sedersi con le gambe incrociate o gettate una sopra l'altra interrompe la normale circolazione sanguigna. La postura più sana per le vene è quella americana, quando le gambe sono appoggiate sul tavolo da lavoro.