Fatti interessanti sui muscoli

Sapevi che i muscoli sono uno degli elementi più importanti del nostro corpo. Questa parte del nostro corpo è stata a lungo studiata e gli scienziati hanno scoperto molti fatti interessanti sui muscoli, ancora sconosciuti alla maggior parte delle persone. Abbiamo selezionato i più divertenti, che ora prenderemo in considerazione.

10 fatti interessanti sul muscolo umano

Ci sono circa 640 muscoli nel nostro corpo, con il 25 percento di tutti questi muscoli situati sul nostro viso e collo. È grazie a loro che una persona ha un'espressione facciale complessa che consente di esprimere la più ampia gamma di sentimenti ed emozioni anche senza usare la voce o i gesti. È interessante notare che, non importa quanto tu sia impegnato nello sviluppo dei muscoli del tuo corpo, il muscolo della mascella rimarrà comunque il più forte in tutto il nostro corpo. La forza della sua compressione può raggiungere fino a 400 chilogrammi. Naturalmente, anche lo smalto dei denti più forte non può sopportare un tale carico, quindi la forza di compressione media non supera i 15-20 chilogrammi.

Anche durante la normale camminata, viene utilizzato il 25 percento di tutti i muscoli del corpo. Per fare un solo passo, dobbiamo contrarre e rilassare più di 200 muscoli in una certa sequenza. Questa cifra può variare leggermente a seconda delle caratteristiche anatomiche, ma l'essenza rimane la stessa. Questo fatto suggerisce che tutti i muscoli del corpo lavorano in stretta interazione tra loro e che i problemi con il lavoro di uno di essi letteralmente (rottura, stiramento e così via) comporteranno gravi sensazioni di dolore e limiteranno specificamente una persona in termini di funzioni motorie.

Il cuore è il muscolo più resistente del nostro corpo. Non è un segreto che il nostro cuore lavora instancabilmente 24 ore al giorno per pompare costantemente il sangue. Naturalmente, si riposa tra le contrazioni, ma nessun altro muscolo è in grado di sopportare tale resistenza. Gli scienziati hanno calcolato che il cuore umano medio è progettato per funzionare senza problemi per 100 anni. Naturalmente, questo calcolo è stato effettuato sulla base di circostanze ideali. Vale anche la pena notare che con tutto questo, il muscolo genera una pressione che può creare una colonna di liquido alta quattro piani.

Tutti i muscoli si sviluppano a modo loro e richiedono un intervallo di tempo diverso per il recupero dopo lo sforzo. Sfortunatamente, anche la maggior parte degli atleti non conosce questo importante fattore e si allena per sviluppare contemporaneamente un gran numero di gruppi muscolari diversi. Questo è un grosso errore, perché il sovraccarico non solo impedirà al muscolo di continuare a guadagnare massa, ma può anche portare a conseguenze molto spiacevoli. Alcuni dei muscoli che si stanno riprendendo più velocemente nel nostro corpo sono i tricipiti, ma i muscoli della schiena hanno bisogno di più tempo, nonostante non siano particolarmente grandi.

Attraverso la parola, alleniamo e sviluppiamo oltre un centinaio di muscoli ogni giorno. La parola è una delle poche caratteristiche che distingue gli umani dagli animali superiori e grazie ad essa non solo possiamo comunicare tra loro, ma anche sviluppare un numero enorme di muscoli in bocca, gola, petto, labbra, diaframma, addominali, mascelle e faccia. La maggior parte delle persone presume che questi muscoli non possano essere sviluppati e siano costantemente nella stessa posizione, ma non è così, e se non parli per diversi mesi, perderai quasi completamente questa capacità e sarà molto difficile per riaverlo.

Curiosità sui muscoli per culturisti principianti. Si scopre che è due volte più difficile bruciare massa muscolare che guadagnare. Anche molti atleti non conoscono questo momento piacevole, ma perdere i muscoli acquisiti non è affatto facile. Il volume muscolare è l'ultimo a lasciare il corpo umano, dopo il grasso, quindi anche pause relativamente lunghe nell'allenamento difficilmente ti danneggeranno in alcun modo.

Anche i muscoli non sviluppati sono in grado di sopportare carichi colossali. Tutti i nostri muscoli lavorano quotidianamente per sostenere il corpo, permetterci di muoverci e in generale eseguire esercizi fisici difficili. Ecco perché anche un muscolo che non è sviluppato a prima vista può sopportare costantemente carichi record. In media, un centimetro quadrato di sezione trasversale muscolare è progettato per funzionare con 10 chilogrammi. È per questo motivo che anche le persone che soffrono degli stadi estremi dell'obesità possono continuare a camminare e muoversi, e molto più velocemente hanno problemi alle ossa e ai tendini, e non ai muscoli.

È interessante notare che non tutti hanno il lungo muscolo palmare e molte persone lo hanno solo su un braccio. Tuttavia, per lei non esiste un accessorio funzionale, perché negli animali è usato per liberare gli artigli e negli esseri umani, molto probabilmente, è semplicemente un rudimento. Tuttavia, se ce l'hai, in caso di gravi danni al tessuto muscolare, i medici possono usarlo per curare l'area interessata.

Le contrazioni muscolari consumano quasi il 50 percento dell'energia del corpo ogni giorno. Anche se non pratichi sport, circa il 40% dell'energia ricevuta dalla scomposizione delle molecole viene spesa per la contrazione muscolare durante lo svolgimento delle attività quotidiane. Per questo motivo, gli atleti riciclano la loro dieta aumentando le porzioni e concentrandosi su proteine ​​ricche di energia.

La cosa più interessante è che i muscoli umani dopo quarant'anni iniziano a diminuire di dimensioni, cioè il corpo inizia a bruciare massa muscolare. Gli studi dimostrano che in assenza di esercizio fisico, le persone sui 40 anni perdono dal 2 al 3% della massa muscolare all'anno. Dopo sessant'anni, questa tendenza si intensifica e la perdita può raggiungere il 5%. È per questo che le persone maggiorenni hanno spesso problemi con i tendini, perché il tessuto muscolare diventa sempre meno, non sostiene più il corpo in modo così efficace, il che significa che l'attrito non necessario aumenta ogni anno. Di conseguenza, i tendini vengono completamente cancellati e non si rigenerano più. Ecco perché praticare sport a partire dai 40 anni è estremamente importante.