Fatti interessanti sui sogni

Tutti sogniamo, anche se non lo ricordiamo. I sogni hanno sempre affascinato le persone, si credeva che fossero messaggi dal mondo invisibile. Nei tempi antichi, gli interpreti dei sogni sono sempre stati venerati. La Bibbia dice che i sogni venivano usati per predire il futuro.

I sogni hanno spaventato, interessato e sconcertato le persone per migliaia di anni. Un tempo si credeva che le immagini che appaiono in un sogno siano un messaggio degli dei, che la ragione non risieda nella persona stessa e che solo le persone con una conoscenza speciale possano risolvere i sogni.

C'è un'espressione "sogno profetico". La convinzione che un sogno potesse diventare realtà era ancora caratteristica delle persone primitive.

La scienza non è ancora in grado di spiegare esattamente come procede il processo del sonno stesso. Si ritiene che ci sia un'area molto complessa nel profondo del cervello chiamata "centro del sonno". Durante il giorno, a seguito dell'azione del sistema nervoso e muscolare, il calcio viene inviato nel sangue. Il calcio alla fine stimola il "centro del sonno" e ci addormentiamo. Se il calcio va direttamente al "centro del sonno", la persona o l'animale si addormenterà immediatamente. Ma se il calcio viene iniettato nel sangue, ciò non accade.

Il famoso psicologo Sigmund Freud credeva che i sogni rivelassero i nostri desideri segreti.

Alcuni scienziati credono che sogniamo sogni per fissare eventi nella memoria a lungo termine, ad es. cose da ricordare. Altri credono che stiamo sognando cose che devono essere dimenticate - ricordi non necessari che "intasano" il nostro cervello, interferendo con il lavoro mentale.

La ricerca mostra che le donne hanno bisogno di un'ora di sonno in più rispetto agli uomini. E il fatto che non lo stiano ottenendo potrebbe essere la ragione per una maggiore suscettibilità delle donne ai disturbi depressivi. È stato anche scoperto che le persone di età compresa tra i 18 ei 24 anni perdono più produttività per mancanza di sonno rispetto ai loro compagni più anziani.

Di recente, gli scienziati hanno condotto un esperimento: ai soggetti è stato permesso di dormire per le 8 ore prescritte, ma si sono svegliati nella fase iniziale di ogni sonno. Dopo tre giorni, tutti i partecipanti all'esperimento, senza eccezioni, hanno avuto difficoltà di concentrazione, allucinazioni, irritabilità inspiegabile e primi segni di psicosi. Quando ai soggetti è stata finalmente data la possibilità di sognare, gli scienziati hanno notato che il cervello ha compensato la mancanza di sogni nei giorni precedenti trascorrendo il corpo in sonno REM più a lungo del solito.

Il record per la più lunga privazione del sonno è stato registrato nel mondo! Sono 18 giorni, 21 ore e 40 minuti. Il detentore del record ha parlato di allucinazioni, paranoia, visione offuscata, problemi di parola, concentrazione e memoria.

Ma non tutti possono avere sogni colorati. Circa il 12% delle persone vedenti vede solo sogni in bianco e nero. Altri sognano a colori. Esistono diversi gruppi tipici di sogni che tutti vedono senza eccezioni: situazioni a scuola o al lavoro, tentativi di fuga dall'inseguimento, cadute dall'alto, volo, ecc.

Nei nostri sogni, vediamo spesso estranei, ma non abbiamo idea che la nostra coscienza non si presenti con i loro volti. Questi sono i volti di persone reali, quelle che abbiamo visto durante la nostra vita, ma non ricordavamo.

È noto che in epoca romana i sogni di Cesare venivano discussi al Senato romano. Erano considerati un messaggio degli dei.

5 minuti dopo il sonno, una persona ricorda solo la metà del contenuto del suo sogno e dopo 10 minuti lo dimentica del 90%.

La ricerca ha dimostrato che il nostro cervello è attivo durante il sonno quanto lo è quando siamo svegli.

Le persone cieche dalla nascita non vedono i sogni, come li vediamo noi: i vedenti. Sognano sensazioni a cui sono abituati.

Una persona di solito ha dai quattro ai sette sogni per notte, ma la maggior parte di essi viene dimenticata al mattino.

Gli scienziati hanno dimostrato che anche gli animali sognano. Osserva il tuo cane o gatto, sussulta in sogno, come facciamo quando sogniamo qualcosa di terribile.

I sogni erotici sono così reali che possono portare all'orgasmo.

Il sonno è influenzato dai rumori nella prima e nell'ultima ora di sonno. Se ti risvegli durante questo periodo, sarà difficile addormentarsi di nuovo.

I sogni frequenti indicano un'elevata attività mentale.

Quando una persona dorme, i sogni vengono costantemente sognati, ma in una fase profonda, ad esempio, con grande stanchezza, non sognano affatto.

Le persone che sanno come gestire il proprio sonno creando i propri sogni sono chiamate aingers e i sogni stessi sono sogni lucidi o OS.