Fatti interessanti sulle mummie

La mummificazione (dalla parola persiana "mamma" - cera) apparve nel 2600 aC. e. durante la IV dinastia dei faraoni egizi. La mummia più antica è considerata la mummia di una nobile giovane donna, sepolta intorno al 2600 a.C. e. sull'altopiano di Giza vicino alla piramide di Cheope in Egitto. I suoi resti (apparentemente uno dei primi casi di mummificazione) furono scoperti a una profondità di 1, 83 m durante gli scavi del 17 marzo 1989. Solo il cranio è sopravvissuto intatto. Si ritiene che abbia vissuto durante il periodo del regno scomparso di Ankh Pta.

La più antica mummia sopravvissuta è quella del musicista di corte Watie, 2400 a.C. e., scoperto nel 1944 nell'impero della dinastia Nefer a Saqqara, in Egitto.