Fatti interessanti di Dow Jones

Il Dow Jones è il più antico indice di mercato americano esistente. È stato creato per monitorare lo sviluppo di un settore nei mercati azionari statunitensi.

Il giornalista americano Charles Henry Dow inventò questo coefficiente il 26 maggio 1896, mentre faceva ricerche sul movimento del mercato. Questo spiega la parola "Doe", ma che dire di "Jones"? Questo era il nome del socio in affari del signor Doe, e insieme hanno fondato Dow Jones & Co. I giornalisti hanno seguito i cambiamenti del mercato e hanno pubblicato i risultati sul Wall Street Journal.

È interessante notare che l'indice Dow Jones è chiamato indice delle blue chip. Il termine deriva dai casinò in cui le blue chip hanno i tagli più alti.

L'indice copre le 30 maggiori società statunitensi. Il prefisso industriale è un omaggio alla storia: molte delle società nell'indice attualmente non appartengono a questo settore. L'indice è stato originariamente calcolato come media aritmetica dei prezzi delle azioni delle società coperte.

A quel tempo, l'indice era la media aritmetica dei prezzi delle azioni di 12 società industriali americane, di cui solo General Electric è rappresentata nella versione odierna dell'indice.

Il più grande calo percentuale dell'indice si è verificato il Black Monday 1987, quando il Dow Jones ha perso il 22, 6%. Nel primo giorno di negoziazione dopo gli attacchi dell'11 settembre 2001, l'indice ha perso il 7, 1%.