Cosa significa attraversare il Rubicone

Il Rubicone è un fiume che scorreva attraverso l'Impero Romano. Ed è noto principalmente per l'espressione "attraversare il Rubicone", che significa l'adozione di una decisione irrevocabile. La sua storia è legata al tempo in cui Giulio Cesare non era un imperatore, ma era solo un capo militare (proconsole), e Roma era una repubblica. Per legge, il proconsole aveva il diritto di guidare un esercito solo fuori dall'Italia. Tuttavia, il 10 gennaio 49 a.C. e. lui con il suo esercito si avvicinò al Rubicone. Ma non era sicuro della forza del suo esercito e quindi esitava, perché in caso di fallimento sarebbe stato sottoposto a pubblica vergogna e tortura. Attraversò il Rubicone e divenne imperatore dopo la guerra civile.

Dopo che Cesare attraversò il Rubicone, il fiume fu a lungo sulla bocca di tutti, fino a quando l'imperatore Augusto riorganizzò la divisione amministrativa dell'Italia includendo il moderno nord Italia. Di conseguenza, il Rubicone cessò di essere il confine settentrionale dell'Italia. Dopo la rapida espansione dei possedimenti romani, la parola "Rubicon" scomparve gradualmente dalla carta topografica.

Dopo la caduta dell'Impero Romano e durante i primi secoli del Medioevo, la pianura costiera tra Ravenna e Rimini è stata più volte allagata. Il Rubicone, insieme ad altri piccoli fiumi della zona, cambiava spesso la direzione del flusso. Pertanto, al fine di fornire acqua alla zona dopo la ripresa dell'agricoltura dopo il Medioevo, nonché per prevenire altre alluvioni e regolare i flussi, nel corso del XIV e XV secolo si iniziarono a costruire dighe e scavare fognature. Di conseguenza, questi fiumi alla fine sono diventati i corsi d'acqua diretti che sono effettivamente oggi.

Nel 1933 furono fatti seri tentativi per trovare la posizione del fiume. Il fiume Fiumicino, che attraversa la città di Savignano di Romagna (ora Savignano sul Rubicone), è stato ufficialmente identificato come l'ex Rubicone. Le prove finali a sostegno di questa teoria furono trovate solo nel 1991, quando gli scienziati dimostrarono che la distanza da Roma al Rubicone era di circa 200 chilometri.

Fonte: Wikipedia