Da dove viene Zhdun: la storia di una scultura che è diventata un meme

Tutti conoscono questa creatura carina con una faccia triste, che si chiama Zhdun. E come è apparso, lo sai? Si scopre che la storia di Zhdun è iniziata diversi anni fa in Olanda. L'ospedale universitario di Leida ha deciso di rallegrare visitatori e pazienti e ha annunciato un concorso per creare una scultura che hanno deciso di mettere nel cortile dell'ospedale pediatrico. La borsa di studio è stata vinta dalla giovane artista Margrit van Brevort, che ha inventato Zhduna.

Margrit van Brevort

Margrit ha riflettuto a lungo sul tema della futura scultura, dal momento che non voleva raffigurare qualcosa di legato alla medicina o alla malattia. Alla fine, ha attirato l'attenzione sulle persone che sono sedute in fila per vedere il medico in attesa di una diagnosi e ha deciso di dedicare la sua scultura ai pazienti.

E ha preso la decisione giusta: il personaggio, che in seguito fu chiamato Zhdun, ne uscì completamente vivo. Guardando questa creatura grigia senza gambe con la testa di un elefante marino del nord, il corpo di una larva gigante e le braccia di un uomo anziano che siede su una sedia in sala d'attesa, voglio abbracciarlo e dire che andrà tutto bene .

La scultura è piaciuta così tanto a tutti che nel 2016 è diventata l'attrazione più fotografata della città di Leida. Ma lo sfortunato idun ha vinto la più grande popolarità su Internet di lingua russa, diventando uno dei meme di Internet più popolari grazie a una ragazza russa.

Nel gennaio 2017, un turista di lingua russa ha notato la scultura vicino all'ospedale pediatrico, l'ha fotografata e pubblicata sul popolare sito web Pikabu, dopodiché la foto è stata ripresa dal pubblico sui social network, e poi dai media russi e ucraini. Su Internet, la statua si chiamava Zhdun (nella versione ucraina - Pochekun).