La pena di morte più insolita

Il re svedese Gustavo III, che governò il paese nel XVIII secolo, era profondamente convinto che il tè e il caffè danneggiassero gravemente il corpo umano. Per preservare la salute dei suoi sudditi, il monarca ha approvato più volte leggi che limitano l'uso di queste bevande nel paese.

Nel 1746 fu emanato un decreto in base al quale gli amanti del tè e del caffè dovevano pagare grandi tasse al tesoro. Poco dopo, il caffè fu completamente bandito, ma l'uso illegale continuò.

Quindi il monarca arrabbiato decise di convincere gli amanti ostinati della bevanda proibita che aveva ragione con un buon esempio. Per l'esperimento, sono stati selezionati due fratelli gemelli che sono stati condannati a morte per gravi crimini.

L'esecuzione è stata commutata in ergastolo, mentre uno dei condannati ha dovuto bere una grande quantità di caffè ogni giorno e l'altro condannato alla stessa quantità di tè per il resto della sua vita. Queste erano le condizioni per l'esperimento "crudele".

Per monitorare la salute dei criminali, furono nominati due medici, che avrebbero dovuto riferire regolarmente al re sui risultati dell'esperimento.

Passarono gli anni, ma non ci furono notizie che gli sfortunati morissero in una terribile agonia. Senza aspettare la fine dell'esperimento, uno dei medici morì, pochi anni dopo morì il secondo.

Lo stesso monarca Gustavo III fu assassinato il 16 marzo 1792 all'Opera reale svedese. Il re cadde vittima di una cospirazione.

Nel frattempo, condannati a morte dolorosa, i gemelli hanno continuato a consumare bevande "pericolose", pur rimanendo vivi. Il primo di loro, che ha bevuto il tè, è morto all'età di 83 anni, il secondo pochi anni dopo. Sono sopravvissuti sia al sovrano del paese, Gustav III, sia agli esperti medici.

Nonostante l'esperimento fallì, il divieto di bere caffè in Svezia durò fino agli anni '20 del XIX secolo. Allo stesso tempo, gli abitanti del paese hanno continuato a utilizzare illegalmente questa bevanda.

Il divieto fu finalmente revocato nel 1822. La Svezia è attualmente tra i primi dieci paesi per consumo di caffè pro capite.