Fatti interessanti sul kvas

Kvas (dalla parola kvassit) è una bevanda russa tradizionale con una frazione volumetrica di alcol non superiore all'1, 2%, ottenuta come risultato della fermentazione del mosto. La prima menzione del kvas nelle fonti scritte russe risale al 989: dopo il battesimo, il principe Vladimir I Svyatoslavich ordinò di distribuire "cibo, miele e kvas" al popolo.

È interessante che fino al XII secolo il kvas in Russia fosse più forte e più denso della birra moderna. Kvas era considerato una bevanda alcolica e la parola "ubriacone" nella lingua di quel tempo era "kvassnik". Si ritiene che l'emergere della vodka abbia portato a un cambiamento nella tecnologia per la produzione di kvas. Non era più necessario inseguire la fortezza, quindi iniziarono a prestare maggiore attenzione al gusto e alla qualità, e prepararono il kvas molto più leggero, la sua fortezza scese da circa l'8 al 4% di alcol e al di sotto.

La professione della "lievitazione" era molto diffusa in Russia. I kvasniki di solito si specializzavano in alcune varietà di kvas e venivano spesso chiamati orzo, pera, mela, ecc. I kvasniki venivano venduti da ciascuno nella propria area specifica, oltre la quale era irta di problemi.

Un fatto interessante, kvas secondo la classificazione dell'organizzazione BCP, che forma e certifica i giudici per lo svolgimento di gare di degustazione di birra, il kvas è una birra, e appartiene alla categoria "Birra storica, tradizionale, locale" .

Al giorno d'oggi, molti surrogati sintetici per kvas sono anche prodotti in commercio, costituiti da soda, dolcificanti e un simulante del gusto del kvas, e vengono venduti in bottiglie di plastica.

Kvas fa bene alla salute, regola l'attività del tratto gastrointestinale e del sistema cardiovascolare, migliora il metabolismo, previene lo sviluppo di agenti patogeni e aumenta il tono.