Fatti interessanti sul Suriname

La Repubblica del Suriname si trova nel nord-est del Sud America. Questo stato ha ottenuto l'indipendenza dai Paesi Bassi non molto tempo fa, nel 1975. Il nome precedente della colonia è la Guyana olandese. Il Suriname copre oltre 163.000 chilometri quadrati. Poco più di mezzo milione di persone vive in un'area così ampia. La densità media è inferiore a tre persone per chilometro quadrato.

11 fatti interessanti sul Suriname

  1. Gli europei si avvicinarono per la prima volta alle coste del Suriname alla fine del XV secolo, nel 1499. Era la spedizione dei navigatori spagnoli Alonso de Ojeda e Vicente Pinsona. Nella prima metà del XVII secolo, il territorio dell'attuale Suriname fu colonizzato dagli inglesi, che lo cedettero ai Paesi Bassi nel 1667 in cambio di New Amsterdam.
  2. Il Suriname ottenne finalmente l'indipendenza il 25 novembre 1975, ed è ora una festa nazionale.
  3. Praticamente l'intera popolazione del Suriname vive sulla costa atlantica. Ma all'interno del paese non c'è più del 5 per cento della popolazione totale. Ciò è dovuto al fatto che quasi l'intero territorio del paese è ricoperto di foreste. La flora e la fauna sono estremamente diverse qui, in natura ci sono un numero enorme di giaguari, armadilli, scimmie, coccodrilli, nonché serpenti e uccelli. Anche nel 21 ° secolo, i biologi trovano spesso specie di animali, uccelli e insetti precedentemente sconosciuti in Suriname.
  4. Attualmente non ci sono ferrovie che operano in Suriname. L'unica linea ferroviaria di 166 km fu costruita nel 1903-1912. Collegava la capitale del paese Paramaribo con la città di Lava. Alla fine del secolo scorso, la ferrovia è stata riconosciuta come non redditizia, il suo funzionamento è stato convertito nel 1987. In alcuni punti, puoi ancora vedere treni arrugginiti, che si sono rivelati non reclamati.
  5. Per molto tempo il Suriname fu chiamato la "colonia di zucchero" dei Paesi Bassi. Qui veniva coltivata la canna da zucchero, il caffè, il cacao, il tabacco e il cotone. Ma, alla fine del XIX secolo, qui furono scoperte grandi riserve di minerali di bauxite, e poi di petrolio. La base dell'economia moderna del Suriname è l'estrazione di bauxite, oro e petrolio. ma l'agricoltura impiega solo l'8% circa della popolazione in età lavorativa.
  6. La lingua ufficiale del Suriname è l'olandese. Allo stesso tempo, la popolazione locale parla più di 30 lingue. I nativi del Suriname hanno anche una propria lingua interetnica, in cui ci sono poche parole - solo 340. L'alfabetizzazione nel paese è piuttosto alta, tra le persone di età superiore ai 15 anni, circa il 90% sa leggere e scrivere.
  7. In aree remote del paese vivono i Maroons - i discendenti degli schiavi neri portati nelle piantagioni locali nel XVII secolo. Alcuni di loro, in fuga dagli sfruttatori, sono fuggiti nelle foreste, dove hanno fondato i loro insediamenti. Ora in Suriname ce ne sono circa 40.000. Nell'era della schiavitù, per i Maroon venivano organizzate vere cacce per restituire gli schiavi fuggitivi ai loro ex padroni. Solo negli anni Quaranta del secolo scorso, alcuni dei Maroons iniziarono a fondersi gradualmente nella società del Suriname, spostandosi dalle foreste alla costa.
  8. Le relazioni diplomatiche tra l'Unione Sovietica e il Suriname furono stabilite nel 1975, subito dopo che il Suriname ricevette lo status di stato indipendente. Nel 1990, il console sovietico Stasis Obukauskas fu assassinato in Suriname. È stato trovato nelle vicinanze di Paramaribo con tre ferite da arma da fuoco alla testa. Pochi giorni dopo, tre criminali sono stati arrestati, i quali hanno confessato di aver commesso l'omicidio per sequestrare e vendere l'auto del diplomatico sovietico.
  9. Rappresentanti del popolo indiano Wayana vivono ancora nel territorio del Suriname. Il loro numero è stimato in circa 700 persone. Anche nel 21 ° secolo, la base della loro attività economica è l'agricoltura con l'uso di strumenti primitivi. Molti turisti che visitano il Suriname sono desiderosi di acquistare prodotti realizzati da artigiani indiani. La tribù ha un'usanza interessante: lasciare il proprio villaggio in caso di morte del leader.
  10. Il Suriname ha rapporti piuttosto tesi con il suo stato confinante, la Guyana. E oggetto di controversie territoriali è la terra tra i fiumi New River e Koranthine, che si trovano in Guyana. Nel 1969 ci fu persino uno scontro armato. Nonostante siano stati evitati ulteriori conflitti militari, le controversie diplomatiche continuano. Sia il Suriname che la Guyana detengono periodicamente pescatori che pescano nelle zone contese.
  11. Gli atleti del Suriname hanno partecipato alle Olimpiadi estive dal 1960. Ma solo un atleta durante tutto questo tempo è riuscito a diventare un medaglia, per di più, due volte. Nel 1988, il nuotatore Anthony Nesty, che divenne un eroe nazionale, vinse medaglie d'oro e di bronzo a Seul. Anthony Nesty sta attualmente lavorando come formatore negli Stati Uniti presso l'Università della Florida.