Fatti interessanti sul Belgio

Il Regno del Belgio si trova nella parte nord-occidentale dell'Europa. L'area di questo stato è di poco più di 30.000 chilometri quadrati e ospita 11 milioni e mezzo di abitanti. Circa il 60% della popolazione è fiamminga, i restanti 40 sono valloni. L'aspettativa di vita media nel paese è di 78 anni.

15 fatti interessanti sul Belgio

  1. Filippo è il Re del Belgio dal 2013. Il suo nome completo è Philippe Leopold Louis Maria. Ha una passione per l'aviazione. Nonostante il fatto che la vita del monarca sia preziosa per l'intero paese, Filippo ha circa 30 voli singoli sul suo conto.
  2. I belgi si offendono terribilmente quando sentono che la patria delle patatine fritte sono gli Stati Uniti d'America. in Belgio sono sicuri che questo piatto molto popolare nel mondo sia stato inventato da loro, del resto, proprio all'inizio del Settecento.
  3. I pescatori belgi adoravano il pesce piccolo, fritto fino a renderlo croccante. E se il pescato era scarso, tagliavano piccole figure dalle patate che sembravano pesci.
  4. Il Belgio è un piccolo paese, ma questo non gli impedisce di essere uno dei leader mondiali nella produzione di cioccolato. Ne vengono prodotte più di 200.000 tonnellate all'anno. Il cioccolato amaro è stato preparato per la prima volta da un farmacista di Bruxelles, Johann Neuhaus, e non ha nemmeno pensato di produrre un dolcetto, ma ha lavorato su un potente sedativo della tosse. Nonostante il fatto che il 21 ° secolo sia già in cantiere, molte varietà di cioccolato in Belgio continuano ad essere prodotte a mano.
  5. Nella città di Bruges è stato aperto il Museo del Cioccolato, si trova in un antico edificio del XV secolo. Per soli 8 €, i visitatori possono conoscere la storia dell'industria del cioccolato belga. Allo stesso tempo, ad ogni ospite del museo, all'ingresso e all'uscita, viene consegnata una tavoletta di cioccolato brandizzato.
  6. Una delle principali attrazioni di Bruxelles è la statua del Manneken Pis. Nessuno può dire con certezza quando e per quale motivo è stato installato. Alcuni storici affermano che la statua sia stata eretta per commemorare la guerra di Grimbergen del XII secolo. Il figlio di Gottfried III Levensky era, secondo la leggenda, sospeso in una culla su un albero alto, da dove "annaffiava" il nemico. secondo un'altra versione - il ragazzo ha salvato la sua città natale, abbaiando le munizioni nemiche, che erano state deposte sul pavimento del muro della fortezza.
  7. Gli usurai, che davano denaro per la sicurezza dei gioielli, esistevano nell'era del mondo antico. Ma il primo vero banco dei pegni registrato ufficialmente fu aperto il 28 settembre 1618 a Bruxelles. Lasciando in pegno qualsiasi cosa di valore, il cliente potrebbe ottenere un prestito da un banco dei pegni. L'istituzione guadagnò rapidamente popolarità, dopo un po 'iniziarono ad apparire banchi di pegno in molti paesi.
  8. La melodia senza pretese, che chiamiamo "Dog Waltz", ha molti nomi in diversi paesi del mondo. Il musicologo giapponese Hiromi Oketani ha anche compilato un mini-libro di consultazione: secondo i suoi dati, in Bulgaria è "Cat's March", in Messico - "Little Monkeys", in Svizzera - "Cutlet Waltz". Il Belgio ha anche un nome originale: "Flea Waltz".
  9. Il Belgio è uno dei venti paesi leader nel consumo di birra pro capite. Il belga medio beve circa 75 litri di questa bevanda all'anno. Gli esperti riconoscono la birra belga come una delle migliori al mondo e persino l'Academy of Brewing opera presso l'Università Cattolica di Lovanio.
  10. Nel 1920, le Olimpiadi estive si tennero ad Anversa. È interessante notare che è stato a queste Olimpiadi (estate!) Che i giocatori di hockey hanno gareggiato per la prima volta. Le partite si sono giocate su ghiaccio artificiale al Palazzo del Ghiaccio di Anversa. I campioni, come previsto, sono stati i canadesi. Ma i padroni di casa del torneo non hanno avuto successo, avendo perso nei quarti di finale contro gli svedesi con un punteggio di 0: 8.
  11. Ma lo sport più popolare in Belgio non è l'hockey, ma il calcio. Il portiere Jean-Marie Pfaff è riconosciuto come uno dei migliori portieri al mondo del ventesimo secolo. Ai Mondiali del 1986, l'attaccante della nazionale sovietica, Igor Belanov, ha segnato tre gol per la Pfaff nell'ottava finale. È vero, i belgi sono passati alla fase successiva, avendo vinto 4: 3. Nello stesso anno Belanov vinse il Pallone d'Oro e nel 1987 Pfaff fu nominato miglior portiere dell'anno al mondo.
  12. Anversa è chiamata la capitale mondiale dei diamanti. Inoltre, ha ricevuto questo titolo non ufficiale molto tempo fa, nel XVI secolo, i re di Francia ordinarono gioielli con diamanti qui, e non nella loro nativa Parigi. E ora i migliori tagliatori di diamanti del mondo lavorano ad Anversa, qui si trova la Borsa dei diamanti e si tengono le fiere dei diamanti.
  13. Nel 1842, l'artigiano Adolf Sachs progettò il primo sassofono al mondo. Lo stesso Sachs nacque in Belgio, ma si trasferì a Parigi nel 1836. per ottenere un brevetto per un sassofono, il maestro dovette trascorrere quattro anni interi, fu accusato di frode, assicurando che uno strumento musicale del genere semplicemente non esiste.
  14. Il confine tra Belgio e Olanda spesso passa direttamente attraverso edifici residenziali. Una stanza può essere in Belgio e l'altra in Olanda. Allo stesso tempo, la cittadinanza del proprietario dell'immobile è determinata semplicemente - sul cui territorio si trova l'ingresso principale.
  15. Alcuni caffè sono anche separati da un confine. Più precisamente, sono stati costruiti proprio sul confine, non senza intenzione. Secondo la legge, in Olanda tali stabilimenti devono chiudere prima, i visitatori cambiano semplicemente posto ai tavoli che si trovano in un altro paese.