Dov'è il monumento al capro espiatorio

Un monumento unico è stato eretto nel centro del villaggio di Kuibyshevo (Zaporozhye). In precedenza, "l'animale" stava raccogliendo polvere nel punto di raccolta dei rottami metallici, scrive "Komsomolskaya Pravda".

Il corno di una capra è rotto - niente a che fare con i vandali, questa è l'idea dell'autore. Il monumento al "Capro espiatorio" è stato eretto qui di recente, ma prima è riuscito a visitare diversi luoghi.

Si è scoperto che anche sotto l'URSS, questo con le corna era qualcosa come uno striscione vergognoso rotolante. La capra è stata consegnata a quegli allevamenti collettivi che non soddisfacevano le norme sulla produzione di latte. È così che lo stendardo del "peggiore" ha viaggiato per diversi anni intorno a 24 famiglie. Nessuno sa chi e quando ha scolpito la capra. Circa 30 anni fa, il monumento è scomparso e solo ora "è emerso". A proposito, il destinatario del metallo di scarto, dove è stata trovata la scultura, non ha voluto separarsi dalla capra per molto tempo. Ha rinunciato solo quando ha saputo che l'ungulato sarebbe stato installato nella piazza centrale.

La capra veniva pulita, bollita, dipinta, messa in ordine e appollaiata su un piedistallo. Inoltre ne hanno cambiato il significato ideologico: invece di un simbolo vergognoso, è diventato un monumento per chi doveva rispondere dei peccati altrui, cioè essere un "capro espiatorio".