Fatti interessanti sui trampoli

Al giorno d'oggi, i trampoli sono percepiti solo come intrattenimento: sono usati da artisti circensi, partecipanti a carnevali e così via. Ma non è sempre stato così, nell'antichità avevano anche applicazioni pratiche. E gli storici non sono mai giunti a un consenso su chi sia stato il primo a inventare i trampoli: artisti, postini o pastori.

I pastori usavano i trampoli per facilitare l'osservazione del gregge dall'alto. Inoltre, si muovevano sui trampoli molto più velocemente che sui loro piedi. Con l'aiuto di trampoli, i pastori hanno facilmente superato i luoghi paludosi bassi, che sono diventati impraticabili dopo la pioggia.

In molte parti della Francia, i postini usavano i trampoli per consegnare rapidamente la posta. Un gran numero di disegni e fotografie con la loro immagine sono sopravvissuti fino ad oggi. E sulla costa meridionale della Francia, questo modo di viaggiare originale non ha perso la sua rilevanza nel 21 ° secolo: è difficile guidare lungo le dune di sabbia con qualsiasi tipo di trasporto.

I combattimenti su palafitte erano molto popolari nella città belga di Namur nel XIX secolo. I partecipanti si sono riuniti nella piazza della città e sono stati divisi in due squadre, tra le quali si sono svolte le gare. Inoltre, il nemico doveva essere buttato a terra soffiando i suoi trampoli sui suoi trampoli. Ora un'antica tradizione sta rivivendo: un festival chiamato "Golden Stilts" si tiene ogni anno a Namur. 2 squadre competono tra loro, ognuna delle quali ha 25 partecipanti.

La popolarità dei trampoli in Belgio è dimostrata dal fatto che nel 1945 si è formato nel paese un gruppo chiamato "Royal Stilts". Nello stesso anno, i trampolieri fecero un lungo viaggio, camminando per tutto il Belgio e attraverso molti paesi europei.

A Lipetsk, i trampoli sono inclusi nella Courtyard Sports Cup. Inoltre, i partecipanti possono prendere parte allo sprint, alla staffetta e persino a mostrare le loro abilità nello slalom su trampolieri. In Russia, i trampoli erano conosciuti nell'antichità. Ci sono persino informazioni che lo zar Alessio Mikhailovich, durante i suoi viaggi in monasteri lontani, abbia superato parte del percorso su trampoli. Sul nostro fuoristrada è stato abbastanza conveniente.

Anche gli amanti dei trampolieri hanno i loro campioni. Ad esempio, l'americana Ashrita Furman ha stabilito più di 300 risultati che sono inclusi nel Guinness dei primati. Alcuni record sono stati raggiunti con i trampoli. Il 15 gennaio 2000, Furman ha corso un miglio in 17 minuti e 45 secondi. Inoltre, questo risultato è stato mostrato non allo stadio, ma sulla pista della stazione argentina "Marambio" in Antartide, che era ricoperta di ghiaccio.

E nel 2003, sei residenti di Yevpatoria hanno deciso di celebrare l'anniversario della loro città natale, che ha compiuto 2.500 anni, in un modo insolito: correre la staffetta su trampoli da Yevpatoria a Simferopol. La distanza tra le città è di 72 chilometri. Ciascuno dei partecipanti ha percorso più di 10 chilometri e sono finiti tutti insieme, tenendosi per mano.

E cosa dicono i medici di tali attività? Si scopre che è anche utile. I trampoli sono un ottimo modo per affrontare l'eccesso di peso, migliora la coordinazione e si forma una postura corretta. Possono essere un ottimo allenatore nella nostra età sedentaria.