Fatti interessanti sull'accendino ZIPPO

Stranamente, tutti gli accendini Zippo sono realizzati in un unico luogo: in una fabbrica a Bradford, in Pennsylvania, da 620 dipendenti della Zippo Manufacturing Company. Nello stesso luogo in cui 80 anni fa è uscito il primo Zippo.

Zippo Manufacturing Company era e rimane un'impresa privata, inoltre, a conduzione familiare. Il suo unico proprietario oggi è George Duke, nipote del fondatore di Zippo George Blaisdell. Le offerte di varie società per l'acquisizione totale o parziale dell'attività vengono a lui circa una volta alla settimana, ma non vengono mai prese in considerazione.

Tutti i prodotti Zippo sono coperti da una garanzia a vita. Qualunque cosa accada all'accendino, puoi inviarlo (a tue spese) a Bradford e recuperarlo (gratuitamente), riparato o nuovo. L'unica parte dell'accendino che non è coperta da garanzia è la finitura esterna e i disegni sulla cassa, che su molti modelli possono usurarsi e consumarsi nel tempo, così come gli inserti di patch e gli stemmi, ma possono anche essere sostituiti gratuitamente se ce ne sono di simili nel centro servizi. ...

Nonostante il calo globale del numero di fumatori, le vendite di accendini non stanno diminuendo nemmeno negli Stati Uniti. Molte persone acquistano accendini solo per avere il proprio Zippo.

Lo stabilimento Zippo produce 60.000 accendini al giorno. Nel 2007 erano stati prodotti circa 450 milioni di accendini Zippo.

Il primo accendino è stato prodotto da George Blaisdell nel 1932. Ha preso in prestito l'idea di un accendino a benzina antivento da un'azienda austriaca, aggiungendo solo un coperchio incernierato invece di uno rimovibile in modo che l'accendino potesse essere aperto con una mano. All'inizio George voleva chiamare la sua invenzione "Zipper" - semplicemente perché gli piaceva il suono della parola, ma questo nome era già brevettato, e scelse "Zippo"

Tutte le navi da guerra statunitensi hanno la propria serie di accendini Zippo, sviluppati dalla fabbrica individualmente per ciascuna nave.

Tutti gli accendini Zippo hanno un timbro distintivo sul fondo con il logo Zippo sin dal primo giorno di produzione, i primi modelli hanno un numero di brevetto sul timbro.

Un tipico modello di accendino Zippo contiene 22 parti e richiede 108 passaggi sequenziali per il montaggio.

Quando si apre e si chiude il coperchio, si sente un caratteristico clic (clic inglese Zippo), che è brevettato da Zippo in sé ed è un marchio di fabbrica degli accendini Zippo.

Il click ritmico che attraversa l'intera famosa canzone It’s Probably Me non è altro che il suono di un accendino Zippo (chiudi il coperchio, apri il coperchio, accendi una scintilla, chiudi, apri). La leggenda narra che Eric Clapton, incaricato di scrivere la canzone per Lethal Weapon 3 con Sting, non sia riuscito a trovare una melodia e purtroppo abbia scattato il suo Zippo preferito. Tuttavia, nelle mani del grande musicista, anche l'accendino si è trasformato in uno strumento: i click erano diretti a un pensiero musicale e sono stati utilizzati nella registrazione stessa.

Durante la seconda guerra mondiale, l'azienda ha dovuto apportare due cambiamenti significativi: nella politica di produzione e vendita. Poiché il rame e lo zinco (componenti di ottone) erano richiesti nell'industria della difesa, gli accendini iniziarono ad essere fatti di acciaio e, in modo che non si arrugginissero, furono verniciati con vernice nera. Gli zippo neri, a differenza di quelli lucidi, erano anche più utili nella parte anteriore in termini di mimetizzazione. E a causa dell'enorme richiesta da parte dei militari, gli accendini non venivano più venduti ai civili. Resistente e affidabile, lo Zippo è diventato il simbolo dell'esercito americano come la jeep o le sigarette Lucky Strike. Ogni soldato aveva il suo Zippo.

Tutti gli accendini Zippo seriali sono realizzati in ottone, il che significa che sono naturalmente gialli. Il colore dell'acciaio si ottiene durante il processo di zincatura.

Gli accendini Zippo erano realizzati in oro e platino, ricoperti di cristalli e diamanti. Il più insolito di questi è stato venduto a un acquirente anonimo nel 2006 per 6, 81 milioni di dollari. Una pistola con sei colpi da 6 mm era nascosta nel corpo in miniatura dell'accendino.

Ci sono almeno cinque casi documentati (in guerra e in tempo di pace) in cui un accendino Zippo in tasca ha subito il colpo di un proiettile e ha salvato la vita del proprietario. Il primo di questi fortunati è il soldato Klinger, che nel 1944 in Germania dopo una battaglia trovò nella tasca dei pantaloni non solo il suo accendino preferito, ma anche un proiettile schiacciato contro di esso. E a differenza del proiettile, l'accendino ha continuato a funzionare!

Sui primi modelli di jeans classici americani, una piccola tasca laterale rettangolare è stata realizzata appositamente per Zippo. Successivamente, questa tasca è diventata solo un elemento di design.

Ci sono 15 club ufficiali di collezionisti Zippo nel mondo: cinque negli Stati Uniti, due nel Regno Unito, uno ciascuno in Austria, Canada, Danimarca, Italia, Giappone, Olanda, Svizzera e Sud Africa. E il prezzo dei modelli Zippo da collezione raggiunge decine di migliaia di dollari.

Dal 2005 hanno iniziato a produrre accendini Zippo Blu alimentati a gas.

In tutti i film di Bruce Willis in cui il suo personaggio usa un accendino, questo accendino è Zippo. Senza eccezioni.