Fatti interessanti su dicembre

Dicembre è l'ultimo mese dell'anno. Ma nel calendario degli antichi romani, era il decimo di fila, da cui ha preso il nome. Tradotto dal latino, "decem" significa "dieci". Il capodanno dei romani è iniziato a marzo. E in Russia questo mese è stato chiamato "freddo" o "gelatina", poiché è stato in questo momento che si sono verificate forti gelate. Hanno detto che a dicembre il sole è andato nei paesi caldi.

  1. Il solstizio d'inverno nell'emisfero settentrionale si verifica il 21 o il 22 dicembre. Questo è il giorno più corto dell'anno e la notte è di conseguenza la più lunga. In questo giorno, è stato fortemente raccomandato di astenersi dalle attività di intrattenimento ed è stato anche necessario restituire tutti i debiti per non essere debitori a lungo. Inoltre, il giorno del solstizio d'inverno, era consuetudine sbarazzarsi di cose vecchie e inutili in casa.
  2. Una delle festività più importanti per i cristiani, il Natale, cadeva il 25 dicembre secondo il calendario giuliano. La vacanza è stata preceduta da un digiuno di 40 giorni. E durante la vacanza stessa, era consuetudine "rompere il digiuno" - mangiare non solo magro, ma anche fast food. Fu dopo Natale, secondo i nostri antenati, che arrivò il vero inverno.
  3. Il 14 dicembre 1825 ebbe luogo una famosa rivolta in Piazza del Senato a San Pietroburgo, che prese il nome in onore di questo mese. Cinque decabristi furono giustiziati, più di 120 furono inviati in Siberia. L'amnistia fu annunciata solo dopo la morte di Nicola I, nel 1825. Ma, a quel punto, molti degli esiliati non erano più vivi e alcuni dei sopravvissuti non potevano più tornare in patria a causa delle cattive condizioni di salute.
  4. 12.12. 12, cioè il 12 dicembre 2012 è l'ultima data nel 21 ° secolo in cui tutte le date coincidono. La prossima volta che una simile coincidenza non accadrà presto, solo all'inizio del prossimo secolo - 1 gennaio 2101.
  5. A dicembre sono nati due segretari generali del Comitato centrale del PCUS: Joseph Vissarionovich Stalin e Leonid Ilyich Brezhnev. Inoltre, per molto tempo si è creduto che Stalin fosse nato il 9 dicembre 1879. Solo molti anni dopo la sua morte, fu trovata una voce nel registro delle nascite della chiesa cattedrale dell'Assunzione a Gori, dove si notò che il 17 dicembre 1878, il neonato Joseph Dzhugashvili, nato il 6 dicembre dello stesso anno, fu battezzato in questo tempio. Così Stalin è diventato "più vecchio" di un anno intero. E nell'Unione Sovietica, il 70 ° anniversario del leader fu celebrato solennemente nel 1949.
  6. A proposito, la stessa Unione Sovietica fu creata a dicembre e cessò di esistere nello stesso mese, solo 69 anni dopo. Il trattato sulla formazione dell'URSS fu firmato il 29 dicembre 1922 e l'8 dicembre 1991 i leader di Russia, Ucraina e Bielorussia firmarono un accordo per porre fine alle attività dell'Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche. L'URSS cessò ufficialmente di esistere il 26 dicembre dello stesso anno.
  7. Il 4 dicembre si celebra una festa insolita: il Giorno delle Lettere a Babbo Natale. Manca quasi un mese intero prima del nuovo anno, il che significa che c'è la speranza che Babbo Natale avrà il tempo di soddisfare tutti i desideri. Nel nostro paese, il personaggio principale delle vacanze di Capodanno riceve ogni anno fino a 400.000 lettere. Circa mezzo milione di messaggi in più vengono ricevuti tramite posta elettronica. Una lettera regolare dovrebbe essere inviata all'indirizzo: 162390, Russia, regione di Vologda, città di Veliky Ustyug, casa di padre Frost.
  8. Lo stesso giorno, nel 1946, fu prodotta a Mosca la prima automobile dal caratteristico nome "Moskvich 400". Dopo la fine della seconda guerra mondiale, i documenti della società "Opel" furono rimossi dalla Germania. Il primo modello della Moskvich è stato realizzato sul modello di Opel.

    ogni anno il 10 dicembre si tiene la cerimonia del Premio Nobel. I vincitori, oltre a una medaglia d'oro con un ritratto di Alfred Nobel e un diploma, ricevono una consistente ricompensa monetaria, il cui importo dipende dalle entrate ricevute dal Fondo Nobel.

  9. L'11 dicembre secondo il calendario nazionale è il giorno di Soykin. Un fatto sorprendente: la ghiandaia è in grado di imitare sia il canto di altri uccelli che la voce di una persona. Le grida di una ghiandaia alla finestra di una casa in quel giorno erano considerate un buon segno. E le persone superstiziose sostenevano che se esci e segui l'uccello, allora può mostrare la via alla felicità.
  10. Uno dei principali oppositori di Napoleone in Russia fu, secondo una barzelletta, il "generale Moroz". Tuttavia, l'esercito francese lasciò Mosca a metà ottobre, quando il clima era abbastanza caldo. Ma ai confini dell'impero russo, gli sfortunati conquistatori dovettero sentire tutta la rabbia del "generale Moroz". Migliaia di soldati nemici morirono di freddo mentre si ritiravano. I pietosi resti dell'ex grande esercito lasciarono la Russia nel dicembre 1812. E nella festa della Natività di Cristo, si tenevano servizi religiosi solenni in tutto il paese. Il popolo russo ha celebrato la sua liberazione dall'invasione napoleonica.
  11. Molti segni popolari sono associati a dicembre, grazie ai quali era possibile prevedere non solo il tempo per il prossimo inverno, ma anche i tipi di raccolto. Si credeva che se la terra si congelasse bene a dicembre, ci si potesse aspettare un buon raccolto l'anno prossimo.