Le 9 teorie più incredibili sull'universo e la realtà

La realtà non è affatto così semplice come a volte ci può sembrare. Le cose che diamo per scontate e siamo completamente sicuri della verità possono rivelarsi completamente opposte.

Scienziati e filosofi stanno facendo tutto il possibile per capovolgere la nostra idea di ciò che esiste intorno a noi, come puoi vedere dai seguenti esempi.

1) Grande congelamento. La teoria dell'universo.

Questa teoria scientifica racconta come l'universo finirà la sua vita. Sebbene il processo in sé non sarà come trasformare tutto nello spazio in blocchi di ghiaccio, come puoi immaginare, il problema sarà molto serio.

L'universo ha una certa quantità di energia, ma quando questa energia è esaurita, secondo la teoria, l'universo rallenterà gradualmente. Cioè, inizierà lentamente a perdere calore, poiché il calore è generato dal movimento delle particelle di energia. Rallentando la velocità, tutto nel nostro universo finirà per fermarsi.

2) Solipsismo.

Il solipsismo è una teoria filosofica che afferma che nulla può essere provato tranne l'esistenza della mente di qualcuno. All'inizio può sembrare sciocco, perché chi vuole negare che il mondo che lo circonda esista davvero? Tuttavia, è impossibile dimostrare che la realtà esiste di fatto, ma l'esistenza della coscienza individuale può essere dimostrata.

Ripensa a tutti i sogni più memorabili che tu abbia mai avuto. Quello che hai visto nel tuo sogno ti è sembrato reale? Pensi di essere in grado di provare a te stesso l'esistenza dei tuoi cari, visto che puoi toccarli? Ma non è così.

Le persone che sono sotto l'influenza dell'LSD, ad esempio, sono in grado di dire con sicurezza di aver visto e toccato persone e oggetti, ma queste erano solo allucinazioni. Allo stesso modo, non si può sostenere che la realtà in cui ti trovi ora non sia la stessa allucinazione.

Cosa si può dimostrare nel nostro mondo? Possiamo parlare con fiducia dell'esistenza solo dei nostri pensieri. Ricordo la trama del film "The Matrix". Probabilmente, è stato inventato dai sostenitori della teoria del solipsismo.

3) Idealismo.

L'idealismo è un concetto filosofico che tutte le cose nel mondo esistono come un'idea nella nostra mente, più precisamente, nella mente di qualcuno. George Berkeley, il famoso filosofo idealista, comprese che le sue teorie erano considerate dai suoi contemporanei stupide e insostenibili.

Uno dei suoi avversari chiuse gli occhi e prese a calci una pietra. Con questo voleva dimostrare che se la pietra esisteva davvero solo nella sua mente, non poteva spingerla con gli occhi chiusi. Berkeley ha detto a questo che c'è un Dio molto potente e onnipresente che può percepire simultaneamente tutto e tutti. Quanto plausibile sia percepita questa teoria dipende da te.

4) La filosofia di Platone.

Tutti conoscono Platone, il famoso filosofo greco antico, che aveva anche i suoi pensieri sulla realtà. Ha sostenuto che oltre al mondo che è familiare a ciascuno di noi, c'è un altro mondo - "il mondo delle belle forme". Tutte le cose che vediamo in giro sono solo ombre, imitazioni di cose reali.

Platone credeva che tutto nel mondo fosse creato solo dalla sostanza. Ciò significa che acqua, oro, aria, prodotti di scarto: tutto ciò è costituito dalla stessa sostanza, presentata in forme diverse. Secondo le opinioni della scienza moderna, questa teoria non è lontana dalla verità.

5) Presentismo.

Il tempo è ciò che diamo per scontato. Lo dividiamo in passato, presente e futuro. I filosofi-presentisti credevano che il passato e il futuro non esistessero, solo il presente è reale.

In altre parole, ieri non esiste affatto e questo testo sarà reale in futuro solo se inizierai a leggerlo di nuovo. Il futuro non esiste, poiché il tempo non può essere contemporaneamente avanti e indietro, come sosteneva il filosofo Agostino il Beato.

6) L'approccio filosofico è l'eternalismo.

La teoria opposta al presentismo. Secondo questa filosofia, il tempo in realtà ha molti strati e può essere paragonato a una torta biscotto. Tutti questi strati esistono simultaneamente, ma quale strato vede un particolare osservatore dipende da dove si trova esattamente.

Ad esempio, i dinosauri, la seconda guerra mondiale e Justin Bieber esistono tutti contemporaneamente, ma possono essere visualizzati da diverse angolazioni. Secondo questa teoria, il futuro è stato determinato da tempo e la libertà di scegliere le opzioni è solo un'illusione.

7) Esperimento mentale "Cervello in una fiaschetta".

"Brain in a flask" è un esperimento mentale, un problema affrontato da scienziati e filosofi che presumono (come la maggior parte delle persone) che il mondo esterno sia abbastanza dimostrabile.

Ma qual è il problema? Immaginiamo per un po 'di essere solo un cervello in una fiaschetta e tutti i nostri sensi sono controllati da alieni o scienziati. Come lo sappiamo? E come possiamo confutare la possibilità di una situazione del genere? Mi viene di nuovo in mente "Matrix".

Questo esperimento ha qualcosa in comune con le idee del solipsismo: possiamo provare l'esistenza solo della nostra coscienza, tutto ciò che di acciaio vediamo e ciò che ci accade è controverso.

8) Il multiverso.

Secondo questa teoria, esiste un numero infinito di universi paralleli e mondi paralleli che sono molto simili al nostro mondo con alcune differenze.

La teoria del multiverso dà origine a una serie di altre teorie. Ci permette di presumere che qualunque cosa inventiamo possa effettivamente esistere in qualche altro mondo. Il fatto che nel nostro mondo sia solo un'invenzione e una finzione, da qualche parte in un mondo parallelo può essere una realtà.

9) Fenomenismo.

I filosofi sono giunti alla seguente conclusione: tutte queste cose che sono dietro di noi semplicemente scompaiono.

I filosofi fenomenali sostengono che tutto nel mondo esiste fintanto che è percepito. In altre parole, il tuo panino al formaggio esiste solo se sai che esiste. Ad esempio, gli alberi in una fitta foresta, che nessuno vede e di cui nessuno sa, non esistono. Non c'è esistenza se non c'è percezione.