Fatti interessanti sulla pelle

La pelle è composta da tre strati, epidermide, derma e tessuto adiposo.

Il derma contiene il 70% di collagene, che diminuisce dell'1% ogni anno.

Nella pelle ci sono 150 terminazioni nervose, più bianche di 3 milioni di cellule, da 100 a 300 ghiandole sudoripare, 1 km di vasi sanguigni.

Le ghiandole sudoripare sulla pelle agiscono come regolatori della temperatura corporea. La maggior parte delle ghiandole sudoripare si trovano sui piedi, sui palmi e sulla fronte.

Gli africani e gli europei hanno più ghiandole sudoripare degli asiatici.

Durante l'intera vita di una persona, la pelle si rinnova circa 1000 volte.

Il peso totale della pelle versata durante la vita di una persona è di circa 18 kg.

Il rinnovamento completo delle cellule della pelle in un adulto varia da 26 a 30 giorni e nei neonati si rinnova in 72 ore.

La pelle umana produce sostanze chimiche antibatteriche per impedire la crescita dei germi. Oltre a fungere da barriera fisica alle infezioni, la pelle produce anche peptidi antibatterici che funzionano per proteggere la pelle stessa dalle infezioni.

Le ghiandole sebacee secernono 20 grammi al giorno. il sebo, poi il sebo si mescola al sudore, creando un film protettivo.

La pelle è l'organo più grande. In una persona di corporatura media, copre 2 mq. M.

Un centimetro quadrato di pelle contiene 30 milioni di batteri diversi.

La pelle produce più di un litro di sudore in un giorno.

Il sistema vascolare della pelle contiene circa 1, 5 litri di sangue, ovvero 1/3 del volume totale di sangue nel corpo.

La pelle più spessa è sui piedi, fino a 0, 5 mm di spessore, e la più sottile è sulle palpebre.

Gli asterischi o le reti vascolari si verificano a causa di una carenza nel corpo di vitamina D. Questa malattia colpisce il 90% delle persone.

Le cause dell'invecchiamento cutaneo sono una diminuzione del numero di cellule di collagene e fibroblasti, radiazioni ultraviolette, mancanza di sonno, stress.

Sulla pelle di ogni persona ci sono strisce invisibili, si chiamano "Linee Balashko" in onore del dermatologo Alfred Blaszko che le scoprì nel 1901. In condizioni normali queste linee non si vedono, diventano visibili solo con alcune malattie della pelle.

La pelle rugosa sulle dita bagnate ha lo stesso ruolo dei battistrada degli pneumatici delle auto, ovvero migliora l'aderenza.

Le lentiggini sulla pelle indicano che il corpo ha un livello ridotto di melanina e la pelle è estremamente vulnerabile alla luce ultravioletta. Molto spesso, le lentiggini compaiono negli adolescenti e con l'età possono semplicemente scomparire.