Perché il cervello ha bisogno di pieghe e convoluzioni?

Il cervello umano è tutto in convoluzioni e solchi (militare :) non conta). Ma come le ha ottenute e a cosa servono?

La parte principale del cervello sono gli emisferi cerebrali. Sono coperti dalla corteccia, che memorizza la maggior parte delle informazioni. Questo sottile strato di cellule nervose, che è responsabile della vista, dell'udito, del pensiero e della cognizione, è pieno di pieghe, circonvoluzioni e depressioni. In una forma avvizzita, la corteccia occupa il 50% del volume dell'intero cervello. Ma se guardi la superficie del cervello, il 66% della corteccia non è visibile.

Gli scienziati hanno identificato la causa delle pieghe. Come risultato del graduale sviluppo del cervello, la natura ha trovato un modo per adattare la corteccia in crescita nello spazio limitato del cranio: è così che si sono formati solchi e ammaccature. Cioè, il cervello umano si è rivelato "piegato" in un certo modo.

Si presume che le pieghe si formino nel processo di come i processi delle cellule nervose (assoni), che collegano i neuroni in una singola rete, creano una tensione meccanica di vari gradi.